Vi segnaliamo questo interessante articolo “Quei 300 minori italiani disabili che nessuno vuole adottare” , pubblicato sul Redattore Sociale, che affronta il tema del sostegno delle adozioni difficili.
(Per scaricare l’articolo in pdf clicca qui).

Ricordiamo che il comma 8 dell’art. 6 della legge 184/1983 recita: «Nel caso di adozione dei minori di età superiore a dodici anni o con handicap accertato ai sensi dell’articolo 4 della legge 5 febbraio 1992 n.104, lo Stato, le Regioni e gli enti locali possono intervenire nell’ambito delle proprie competenze e nei limiti delle disponibilità finanziarie dei rispettivi bilanci, con specifiche misure di carattere economico, eventualmente anche mediante misure di sostegno alla formazione e all’inserimento sociale, fino all’età di diciotto anni degli adottati».

L’inciso “…nei limiti delle disponibilità finanziarie dei rispettivi bilanci”  rende questa  norma, molto positiva nel suo assunto, non cogente e quindi  purtroppo non impegna le istituzioni a fornire i sostegni e gli aiuti previsti in quanto gli stessi sono subordinati alle «disponibilità finanziarie dei rispettivi bilanci».

La Regione Piemonte è fino ad ora l’unica che abbia assunto  provvedimenti atti a rendere queste disposizioni un diritto realmente esigibile, erogando attraverso gli enti gestori degli interventi assistenziali, un contributo spese equiparato alla pensione minima  INPS a favore dei genitori adottivi di minori sopra i 12 anni o con handicap accertato, sino alla sua maggiore età. (DGR.n.94-4335 del 13.11.2006)

Anche il Tavolo Nazionale Affido, di cui l’Anfaa fa parte, ha elaborato un documento in cui si ribadisce l’importanza del sostegno alle famiglie che si rendono disponibili all’accoglienza di minori malati o disabili.

Le famiglie che adottano questi bambini non devono essere abbandonate a loro stesse!! La loro disponibilità deve essere accompagnata e sostenuta da tutta la società civile, e, in primo luogo, dalle istituzioni.

 Per approfondire il tema delle adozioni difficili e le iniziative assunte in merito dall’Anfaa, vi invitiamo a leggere i seguenti articoli:

  1.  il sostegno delle adozioni difficili
  2. Convegno dell’Università Cattolica, Milano, 13 e 14 febbraio
  3. Anfaa su adozioni difficili (Conferenza Infanzia 2014)