Finalmente è stata approvata la legge che mette al centro la tutela del diritto dei minori affidati alla continuità affettiva, l’ANFAA che esprime un grande apprezzamento per questa approvazione. Ricordiamo oggi tutti i minori che, a causa di una erronea interpretazione dell’attuale normativa, non hanno più potuto mantenere rapporti con gli affidatari che li avevano amorevolmente accolti e cresciuti per anni: dedichiamo questa legge a Laura, Samantha, Elena e ai tanti altri bambini che hanno sofferto per queste ingiustificabili decisioni della giustizia minorile.  Ritieniamo anche opportuno ricordare che l’art. 44 lett. d) della legge 4 maggio 1983 n. 184 già consente l’adozione “in casi particolari” da parte dell’affidatario single, che può essere pronunciata dal Tribunale per i minorenni, tenuto conto dei legami affettivi consolidatisi tra il minore affidato dichiarato adottabile e l’affidatario stesso: la legge approvata oggi non abroga questa disposizione, che pertanto rimane in vigore. Leggete il testo del comunicato stampa di ANFAA qui:

DDL da affido a adoz. comunicato stampa

Il link del decreto qui: Decreto sulla continuità degli affetti

Qui precisazioni  e riflessioni: riflessione sulla legge sulla continuità degli affetti