Il percorso

Le persone interessate a conoscere l’affidamento si possono rivolgere al Servizio Sociale o alle Associazioni presenti sul territorio e che si occupano di affidamento per avere le prime informazioni.

Per dare la propria disponibilità come affidatari:

Occorre rivolgersi al Servizio Sociale competente per territorio al fine di intraprendere un percorso formativo finalizzato all’acquisizione di una maggiore consapevolezza sulla possibilità concreta di diventare protagonista dell’affidamento, nel corso del quale verificare la reale fondatezza delle proprie aspirazioni.

La preparazione degli affidatari avviene attraverso:

  • colloqui individuali, visite domiciliari, incontri di gruppo con gli operatori dei servizi (assistente sociale, psicologa);
  • partecipazione a percorsi di approfondimento (proposti anche dall’Anfaa) con famiglie che, avendo sperimentato l’affidamento familiare, danno la propria disponibilità a raccontarsi e a condividere l’esperienza.

Scheda a cura dell’Anfaa